STORIE & METALLO
La nutella finisce su 3 monete italiane: il 5 febbraio 2021 la bontà passa in Zecca

a cura di Marco Caroni

ROMA (storie&metallo) – Sarà disponibile in 3 versioni: con tappo bianco, rosso, verde e nell'ormai tradizionale trittico delle "Eccellenze italiane" ilmamilio.it – contenuto esclusivo

* * *



Arriva la moneta sulla Nutella: ed è una vera squisitezza oltre ad essere una primizia assoluta anche in ambito numismatico.


Nelle scorse ore l’Istituto poligrafico zecca di Stato (IPZS) ha presentato a Roma il programma numismatico 2021 e di novità gustose ed interessanti ce ne sono parecchie.

La chicca, però, è proprio il vasetto di Nutella che andrà ad impreziosire una delle primissime produzioni dell'anno. Un anno che, comunque, si aprirà il 26 gennaio con la 2 euro in onore dei 150 anni di Roma Capitale. Ne riparleremo.

Come nelle precedenti due occasioni, anche quest'anno l'emissione dedicata alle "Eccellenze italiane" sarà prodotta in 4 versioni: la moneta con tappo della Nutella bianco, quello verde e quello rosso, a formare ancora una volta il tricolore nazionale. In più è prevista anche quest'anno l'emissione del folder col trittico delle 3 monete.

Contrariamente a quanto avvenuto nelle due precedenti occasioni, però, quest'anno (per fortuna) i dirigenti IPZS hanno deciso di evitare la fastidiosa differenziazione nelle tirature delle tre monete. Saranno tutte battute in 10mila pezzi (prezzo 45 euro a folder), mentre 5mila saranno i trittici, venduti a 125 euro.

Data di emissione: 5 febbraio 2021.

La differenziazione delle tirature ha generato confusione ed inaccettabili speculazioni. E finalmente anche questa esperienza è conclusa.

Ma torniamo alla Nutella.

Prodotta dal 1964 con questo nome dalla Ferrero nello stabilimento di Alba, in provincia di Cuneo, la crema spalmabile alla nocciola è uno dei prodotti italiani più famosi al mondo e si stima che ne vengano oggi prodotti oltre 350mila tonnellate al mondo.

La moneta battuta dalla Zecca di Roma, dal valore facciale di 5 euro, al rovescio presenta proprio lo stabilimento industriale di Alba, dove è iniziata una incredibile storia di bontà e di successo.

Insomma: un conio che non passa certamente inosservato e che ancora una volta certifica il cambio di passo della Zecca di Roma con una produzione numismatica finalmente più moderna e più vicina alle attuali tendenze del collezionismo attuale.

2 commenti su “STORIE & METALLO – La nutella finisce su 3 monete italiane

  1. silvana Rispondi

    come posso prenotare un folder col trittico delle tre monete?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.




Enter Captcha Here :